sabato 3 agosto 2013

Sono sbocciate le Calle Rosse

Dopo la fioritura dei miei bellissimi tulipani, per questa estate ho piantato calle, dalie e gladioli! I bulbi sono spuntati tutti e non vedo l'ora di vederli tutti in fiore, per ora sono sbocciate solo le calle rosse! Si, lo so, ve lo state chiedendo tutte.... "Esistono le calle rosse?" Si, esistono e sono molto belle e particolari, come potete vedere dalla foto!




PROVENIENZA E STORIA
(Estratto dal blog Coltivare Calle)
La calla è un fiore tropicale: infatti proviene dall’Africa centro-meridionale e cresce spontaneamente tra l’Equatore e il Capo di Buona Speranza.

In Europa arriva attorno al 1731 grazie al botanico italiano Francesco Zantedeschi (fisico, botanico e medico) ed è per questo motivo che il nome ufficiale della calla è Zantedeschia.
Il nome “calla” deriva dal greco “kalos” e significa “bello”: infatti nel linguaggio dei fiori la calla simboleggia la bellezza e l’instabilità.

Nell’età vittoriana la calla è stata considerata il simbolo della raffinatezza e della nobiltà; nel secolo scorso è diventata l’immagine dello stile Liberty perché veniva vista come il fiore della “linearità moderna” che con il suo aspetto semplice rispecchiava la sobrietà e la “linearità”.

OffTopic: date un occhio anche al post Linky Party G+!