mercoledì 17 aprile 2013

Come funziona il nuovo editor di Blogger

Ieri sono finalmente riuscita ad inserire il Pin It Button sotto ogni mio post, perchè dico “finalmente”? Perchè è da qualche giorno che Blogger ha cambiato la grafica dell'Editor del template, non esiste più il semplice tasto "Espandi modelli widget". Non sono un'esperta di html e quindi ho cercato in rete se qualcuno avesse trovato le mie stesse difficoltà e avvesse chiesto delucidazioni ad esperti nel campo.

Devo dire che ho fatto fatica a trovare qualcuno che spiegasse cosa era successo e pertanto oggi vorrei condividere ciò che ho trovato e che è stato scritto da Ernesto Tirinnanzi.


Stamani ho ricevuto una email in cui mi si chiedevano delucidazioni sulla nuova grafica dell'Editor del template di Blogger. Mi sono incuriosito e sono andato a vedere. In effetti come annunciato da Blogger Buzz sono state apportate molte migliorie nella visualizzazione del codice sorgente dei nostri blog. Alle novità bisogna però abituarci e a prima vista la grafica sembra meno usabile della precedente che in sostanza aveva solo l'opzione Espandi i modelli widget che adesso non è più presente.


Le novità introdotte riguardano la possibilità di accedere immediatamente al codice di un particolare widget attraverso un menù verticale, la possibilità di espandere il codice di un dato blocco, l'anteprima del blog visibile direttamente nella stessa area, la formattazione del codice, la numerazione delle righe, la colorazione diversa dei vari elementi per aiutare i programmatori e le opzioni Trova e Sostituisci. Per operare sul template si va sempre su Modello > Modifica HTML e la scheda che si aprirà di default sarà quella Modifica Modello

VAI AL WIDGET

Usando questa opzione si può andare direttamente al gadget di cui si conosca l'ID cliccandoci sopra. Il contenuto principale del blog, quello che su Layout viene denotato da Post sul blog ha l'ID Blog1

Per espandere il codice relativo a un widget o a Blog1 si clicca sulla freccia nera presente sulla sinistra. Se si clicca nuovamente sulla stessa area, il modello si collassa di nuovo
Come vedete nel caso di Blog1 ci sono diverse sezioni di codice suddivise in blocchi oltre alla diversa colorazione e alla identazione che aiuta nelle modifiche. C'è il blocco dei commenti nidificati come quello dei bottoni ufficiali di Blogger. Secondo Blogger Buzz con questo sistema sarà più semplice spostare un elemento più in alto o più in basso del layout. Nelle personalizzazioni l'area di Blog1 più usata è quella denotata da id='post' in cui si possono trovare le righe dove incollare bottoni, banner o altri oggetti. Andando sempre sulla freccetta nera accanto a id='post' possiamo scoprire tutto il codice
Se leggete un tutorial in cui vi si chiede di cercare la riga <data:post.body/> o l'altra riga <div class='post-footer'> queste si troveranno proprio aprendo Blog1 > id='post' e pigiando su F3 o su Ctrl+F.

ESPANDERE IL CODICE DEI VARI SEGMENTI


Come detto si può espandere il codice di ciascun widget cliccando sulla freccetta nera a sinistra. Cliccando nuovamente nella stesa zona si collassa di nuovo tutto il codice. In genere occorrono due click.
Con il primo si visualizzano le righe che servono per inserire i tag condizionali che sono evidenziate di blu nello screenshot mentre con il secondo click si vede tutto il codice.

FUNZIONE CERCA E SOSTITUISCI

Se andiamo su Modifica Modello, clicchiamo nell'area del codice e digitiamo Ctr+F si aprirà una casella per cercare una data occorrenza. Se si digita e si va su Invio e si visualizzeranno tutte quelle presenti
Se invece digitassimo Ctrl+Shift+F visualizzeremo la casella Replace. Digitando la parola e andando su Invio si potrà sostituire tale stringa con un'altra
------------------------------------------------------------------------------------------------------------- 
Con questa ottima spiegazione, molto ben dettagliata e ricca di screenshot sono riuscita a comprendere le nuove migliorie e ad aggiugere nuovi gadget, spero che questa mia condivisione sia utile anche a voi quanto lo sia stata anche per me.
Vi riporto ancora una volta il link del sito di Ernesto, dove potete trovare tanti articoli e consigli utili.